Home Chi siamo

Chi siamo

STUDIO 100 TV
Emittente televisiva territoriale leader per ascolti in ambito ionico-salentino, con importanti consensi anche in Lucania e Calabria, nelle vicine province di Matera e Cosenza.
Con l’avvento della TV digitale, da maggio 2012, estende significativamente il proprio raggio d’azione raggiungendo tutta la Puglia sui canali 15 e 187.
Prerogative vincenti della sua linea editoriale sono la forte identificazione con il territorio, il suo ruolo di televisione di servizio e una programmazione quotidiana fondata sulla qualità dei servizi informativi dedicati al locale: un palinsesto ricco di appuntamenti quotidiani con le News abbinati a numerose trasmissioni settimanali riferite all’attualità, la politica, il sociale, la sanità, i giovani e gli approfondimenti informativi.
Tutti i programmi di STUDIO 100 TV sono visibili in livestreaming sul portale www.studio100.it e, tramite una App dedicata, anche su smartphone e tablet.

LA STORIA
STUDIO 100 RADIO nasce nel 1976 e si afferma subito a Taranto e provincia sia per la “rotondità” della sua frequenza che per l’innovazione dei contenuti musicali, curati da un team creativo e competente. Con l’espansione dell’emittenza libera e l’apertura delle prime tv private si prova ad abbinare la giovanissima antenna ad un’emittente televisiva di uguale denominazione e dalle caratteristiche simili: prende vita così, nel 1978, STUDIO 100 TV, con un palinsesto costruito su film di successo, seguitissime serie di telefilm e cartoons in esclusiva locale.
Quando, però, la televisione libera comincia a trasformarsi in tv commerciale e nascono i primi grandi network nazionali, una programmazione ricca come quella di STUDIO 100 TV diventa proibitiva per i mezzi economici di una tv locale, per cui il gruppo dirigente dell’emittente decide di operare una full immersion nella realtà del territorio e di dedicare ad esso servizi informativi di qualità, frequenti e sempre presenti e di arricchire l’offerta televisiva con importanti esclusive dal mondo dello sport locale: calcio, volley e basket.
Una impegnativa e massiccia operazione editoriale, portata a compimento grazie anche ad ingenti investimenti, che consente a STUDIO 100 TV di conquistare l’incontrastata leadership territoriale degli ascolti nella provincia di Taranto e nell’area ionico-salentina.
L’antenna orienta quindi tutti i contenuti del proprio palinsesto verso un servizio informativo strutturato su tre assi portanti: le news, gli approfondimenti e gli eventi in diretta tv e avvia, prima nel suo settore, un importante processo di professionalizzazione dell’emittenza privata territoriale.

IL PRESENTE E IL FUTURO.
Una scelta editoriale che consente all’emittente di portare a compimento un grande obiettivo: offrire un servizio televisivo di qualificata informazione locale, integrata da programmi di approfondimento riferiti all’intera area geografica raggiunta; il tutto, conservando una forte identificazione con i territori serviti, senza disdegnare gli eventi di levatura nazionale e internazionale che l’antenna e le sue redazioni sono in grado di riprodurre e commentare in diretta grazie a tecnologie satellitari dell’ultima generazione.
Una operazione destinata ad ampliare il proprio raggio d’azione anche in altri ambiti geografici, per ritagliare nel palinsesto quotidiano spazi informativi sempre nuovi e con una maggiore diversificazione di programmi e servizi e per dare vita alla prima “local news network” al servizio simultaneo di singole province e comprensori.
L’avvento del digitale terrestre e la grandissima frammentazione dell’offerta televisiva, infatti, offrono nuove e straordinarie opportunità alle cosiddette “emittenti tematiche”: in questo senso il tema vincente di STUDIO 100 TV è quindi l’informazione con forte connotazione geografica locale. Un processo che sta gradatamente trasformando il gruppo editoriale STUDIO 100 in una vera media factory in grado di veicolare i contenuti prodotti su tutte le piattaforme multimediali esistenti.
Un esempio è proprio la struttura di questo sito che adotta il livestreaming, i contenuti on demand, e l’aggiornamento delle news in tempo reale.

(0)