Home Cronaca 1 MAGGIO, IL “PIC-NIC” IN CITTÀ PIACE AI TARANTINI (FOTO)

1 MAGGIO, IL “PIC-NIC” IN CITTÀ PIACE AI TARANTINI (FOTO)

1 MAGGIO, IL “PIC-NIC” IN CITTÀ PIACE AI TARANTINI (FOTO)
0

Grande successo e partecipazione per il Secondo Pic Nic in città, organizzato da Missione Girasole in collaborazione con I Care e “Sei di Taranto se…”.
Una pineta colorata a festa ha accolto oggi, 1 maggio, i tanti tarantini che hanno partecipato al Secondo Pic Nic in città. Muniti di tovaglie e cestini, hanno “invaso” con fiori e manicaretti casalinghi i Giardini Antonio De Curtis, nei pressi della Concattedrale.

Una nuova occasione di incontro e divertimento tra concittadini, all’insegna della natura e della convivialità, organizzata dalle Associazioni Missione Girasole e I Care Taranto, in collaborazione con il gruppo Facebook “Sei di Taranto se…”, con la partecipazione di Unac Onlus, Associazione Sherwood, TarantoLab, Musplan, PinguinoMag, Croce Rossa Italiana e con il prezioso sostegno di Cartolibreria Creativamente e Caffè Ninfole.

Il Pic Nic, che si è svolto a partire dalle ore 10.30 e fino alle 18.30, ha visto la presenza, gradita dai tanti bambini che hanno preso parte alle attività previste per la giornata, di un cavallo e di un pony, che hanno conferito un aspetto davvero insolito all’angolo di verde cittadino.

Il Pic Nic in città a Taranto è un progetto di aggregazione rivolto ai cittadini per riconquistare spazi urbani normalmente dimenticati o poco utilizzati, a contatto con la natura e all’evento hanno entusiasticamente aderito anche molti gruppi sui social network.

“Dopo il successo del primo appuntamento, lo scorso settembre, abbiamo voluto ricreare un’occasione di incontro non convenzionale, una maniera per conoscersi tra concittadini, per affrontare i temi ambientali divertendosi e conoscendo le realtà attive sul territorio”, hanno spiegato gli organizzatori.

Una parte importante del Pic Nic in città è stata quella dei giochi a squadre, adatti a bambini e adulti, che si sono divertiti proprio come si faceva una volta, all’aria aperta e senza bisogno di essere connessi ad Internet o di utilizzare uno smartphone. L’1 maggio la vera connessione, motore della giornata, è stata quella tra le persone.

La città si è trasformata per un giorno in un giardino condiviso, nel quale i partecipanti hanno preso parte a letture e scambio di libri, con una divertente caccia al tesoro finale e una premiazione originale con le statuette stampate in 3D per l’occasione dal laboratorio TarantoLab.