60 MILIONI PER LE SCUOLE TARANTINE

Quasi 60 milioni di euro per le scuole tarantine e un obiettivo: replicare questo successo in Provincia.

Grazie a un “finanziamento tramite terzi”, infatti, il Comune di Taranto effettuerà l’adeguamento alle norme di sicurezza e la manutenzione di tutti gli impianti delle scuole di proprietà dell’ente. «La strada che abbiamo scelto di percorrere – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Massimiliano Motolese – rappresenta una delle leve di sviluppo che il sindaco Rinaldo Melucci esporterà nel governo dell’ente di via Anfiteatro. In questo modo trasformiamo i costi di spesa corrente in costi di investimento e, soprattutto, ci garantiamo un monitoraggio costante degli impianti che consentirà di programmare gli interventi con maggior adeguatezza».

I ridotti trasferimenti statali, che hanno colpito in particolar modo gli enti di area vasta come la Provincia dopo la riforma Delrio, non consentono di poter programmare con ampia disponibilità interventi di efficientamento come quello descritto.

«Un esercizio trasparente e oculato del principio di sussidiarietà – interviene il Sindaco Melucci – traducibile nel partenariato pubblico/privato che si attiva attraverso il project financing, ci pare un’ottima soluzione per dare risposte a popolazioni purtroppo abituate allo stanco ritornello delle casse vuote. Un amministratore capace trova le soluzioni, ed è quello che sta accadendo in un Comune impegnativo come Taranto, dove le attività si programmano, si scrivono i piani e si intercettano finanziamenti, sfruttando tutte le opportunità offerte dalle norme».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *