Home Cronaca 83 ANNI, AGGREDISCE DONNA INCINTA CON UN COLTELLO

83 ANNI, AGGREDISCE DONNA INCINTA CON UN COLTELLO

83 ANNI, AGGREDISCE DONNA INCINTA CON UN COLTELLO
0

Se ne andava a spasso con un grosso coltello, protagonista un aziano che avrebbe aggredito senza un reale motivo una donna incinta. Gli agenti del Commissariato di Manduria hanno fermato e successivamente posto agli arresti domiciliari un 83enne , per evasione, danneggiamento aggravato e porto ingiustificato di coltello.
Intorno alle 12.00, e’ giunta una segnalazione agli agenti del Commissariato di un uomo che si aggirava per le vie del centro cittadino impugnando un grosso coltello.
Immediatamente i poliziotti riuscivano ad individuare ed a fermare la persona segnalata , peraltro a loro già molto conosciuta per i suoi numerosissimi precedenti penali.
Nel corso del controllo gli agenti recuperavano in possesso del fermato e sequestravano un coltello a serramanico con una lama di 19 cm.
L’uomo fermato, un anziano signore di 83 anni, risultava essere sottoposto agli arresti domiciliari , con un permesso di allontanarsi dalla sua abitazione dalle 9.00 alle 11.00, e pertanto veniva accompagnato presso gli Uffici del Commissariato per le formalità di rito.
Dopo alcuni minuti, una signora incinta ed in evidente stato di agitazione , si presentava presso gli stessi Uffici di Polizia denunciando un aggressione, senza un reale motivo, dell’uomo appena fermato.
La donna fortunatamente era riuscita a mettersi al riparo dall’aggressione dell’uomo rifugiandosi nella sua auto, che comunque veniva colpita da una stampella di ferro.
Dopo quanto accertato l’anziano signore veniva tratto nuovamente