Home Cronaca A SPASSO CON UN FUCILE, SCATTANO LE MANETTE

A SPASSO CON UN FUCILE, SCATTANO LE MANETTE

A SPASSO CON UN FUCILE, SCATTANO LE MANETTE
0

I Carabinieri di Pulsano hanno arrestato in flagranza per porto e detenzione illegale di un fucile da caccia Valerio Mele, 41enne domiciliato in Roccaforzata, con precedenti di polizia.
E’stato sorpreso a Pulsano, da una pattuglia dei Carabinieri i quali, mentre stavano perlustrando le vie del centro abitato, hanno notato MELE che, colto di sorpresa dall’arrivo dei militari, chiudeva repentinamente lo sportello lato passeggero di un furgone bianco sprovvisto di targhe. I militari, insospettiti dal comportamento hanno perquisito il veicolo trovando nascosto sotto il sedile lato passeggero, un fucile da caccia doppietta calibro 16 del quale non riusciva a fornire alcuna spiegazione.
Durante gli accertamenti, i militari eseguivano una perquisizione anche presso la dimora dell’uomo, ubicata nel comune di Roccaforzata, dove rinvenivano, altresì, un involucro in cellophane contenente gr. 1 di cocaina ed un bilancino di precisione.
L’arma, che non risulta censita, è stata sequestrata in attesa di essere inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche di Roma per gli accertamenti tecnico-balistici.
Lo stupefacente ed il bilancino di precisione sono stati assunti in carico dal Comando Stazione in attesa di essere versati presso l’Ufficio Corpi di reato del Tribunale di Taranto.
Il 41enne, denunciato anche per ricettazione e detenzione illecita di stupefacente, è stato tratto in arresto per detenzione e porto illegale di arma da fuoco e, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria informata dal Comando Stazione di Pulsano, condotto presso la Casa Circondariale di Taranto.