ACCUSATO DI ATTI PERSECUTORI NEI CONFRONTI DELLA MOGLIE, ARRESTATO

arrestato 37enne rumeno con l’accusa di atti persecutori nei confronti della ex moglie.

I Carabinieri della Stazione di Mottola hanno arrestato, in esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Taranto su richiesta della Procura della Repubblica del medesimo Tribunale, un 37enne, pregiudicato, rumeno, con l’accusa di atti persecutori nei confronti della ex moglie.

Le indagini, avviate in novembre scorso a seguito della denuncia della vittima, hanno fatto emergere che l’uomo, evidentemente non rassegnatosi dalla fine del suo matrimonio, si era reso responsabile di ripetute violenze fisiche e psicologiche nei confronti della ex moglie in alcuni casi sfociate altresì in minacce di morte.

Il quadro indiziario ha permesso di ricostruire rapidamente la vicenda e richiedere alla Procura della Repubblica di Taranto una misura cautelare nei confronti del soggetto, affinché non potesse più nuocere alla donna ed al loro figlio minore.

I Carabinieri hanno quindi dato esecuzione al provvedimento disposto dal Giudice nei confronti del 37enne che è stato immediatamente condotto presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico a disposizione dell’Autorità giudiziaria tarantina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *