ACCUSATO DI ESTORSIONE E SPACCIO, ARRESTATO MINORE

Arrestato minorenne responsabile di estorsione continuata e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente.

I Carabinieri della Stazione di Sava (Ta) hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale con collocamento in comunità, emessa dall’ufficio G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Taranto, un 17enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed estorsione continuata nei confronti di un 15enne.

Il prevenuto, dopo aver ceduto, in più occasioni, sostanze psicotrope al 15enne, aveva preteso da quest’ultimo il pagamento dello stupefacente obbligandolo, con minacce, a consegnargli tutti i suoi risparmi per un ammontare complessivo di € 1.500,00.

La vittima, stanco delle continue vessazioni e non più in grado di consegnare altro denaro, accompagnato dai genitori ha deciso di sporgere denuncia presso i Carabinieri di Sava, i quali, a conclusione di una rapida attività d’indagine, hanno depositato l’informativa di reato all’A.G. che, concordando con le risultanze investigative dei militari, emetteva l’odierno provvedimento.

Il 17enne, al termine delle formalità di rito, veniva accompagnato presso una comunità rieducativa della provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *