AGGREDISCE GLI ANZIANI GENITORI PER ESTORCERE DENARO

I Carabinieri della Stazione di Montemesola hanno arrestato, in flagranza del reato di estorsione e maltrattamenti in famiglia, un 61enne, censurato, del posto, Sorvegliato Speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Montemesola.

I militari, allertati da una telefonata pervenuta sull’utenza 112, da parte di 88enne del posto, che denunciava l’ennesima aggressione patita dal figlio convivente, intervenivano prontamente presso un’abitazione del centro cittadino. Giunti sul posto, i Carabinieri contattavano i genitori del 61enne, entrambi ultraottantenni, i quali asserivano di essere stati poco prima costretti ad elargire, sotto minaccia, la somma di denaro pari a 50 euro, al proprio figlio, denaro utilizzato dallo stesso per acquistare sostanze stupefacenti per uso personale.

Dopo aver raccolto la denuncia, i Carabinieri thanno arrestato il 61enne, che oltre ad essere gravato da diversi precedenti penali, in quanto già in passato era già stato arrestato dagli stessi militari per i medesimi motivi, risultava essere sottoposto alla misura di prevenzione personale della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno.

L’arrestato al termine delle formalità di rito è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto in ottemperanza a quanto disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo ionico.

Dovrà rispondere del reato di estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *