Home Cronaca AGGREDISCE LA MADRE CON UN “MATTARELLO”, ARRESTATO

AGGREDISCE LA MADRE CON UN “MATTARELLO”, ARRESTATO

AGGREDISCE LA MADRE CON UN “MATTARELLO”, ARRESTATO
0

I Carabinieri della Compagnia di Castellaneta hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 33enne, di Castellaneta, con precedenti di polizia, in quanto ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, minaccia, porto di armi od oggetti ad offendere, lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.
Su richiesta pervenuta al numero d’emergenza 112, i militari, sono intervenuti in un’abitazione del centro di Castellaneta, dove era stata segnalata una lite in famiglia.
La pattuglia, una volta sul posto, si è imbattuta in un soggetto particolarmente agitato e visibilmente in stato di alterazione psico-fisica, come poi accertato, dovuta all’assunzione di alcool e stupefacenti, il quale si opponeva con forza all’operato dei militari, che hanno tentavano di riportarlo alla calma, spintonandoli ripetutamente. Bloccato e condotto in caserma, i Carabinieri hanno appurato che, poco prima, il 33enne, per futili motivi, aveva maltrattato e minacciato con un mattarello la madre 68enne, ed aveva aggredito un vicino di casa che si era adoperato per cercare di riportarlo alla calma. Quest’ultimo, preoccupato che la situazione potesse degenerare, dopo averlo disarmato, era riuscito a richiedere l’intervento dei Carabinieri.
Presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Castellaneta, la genitrice, esasperata dagli atteggiamenti del figlio, decideva di denunciarlo.
Pertanto, l’uomo, dichiarato in stato di arresto, su disposizione del P.M. di turno, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.