AI DOMICILIARI CON LA DROGA, ARRESTATA GIOVANE DONNA

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza, Rita Scialpi 30enne, disoccupata tarantina, ritenuta responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari, avendo fondato motivo di ritenere che la donna avesse messo in piedi un’attività di spaccio, da alcuni giorni avevano predisposto mirati servizi di osservazione nei pressi dell’abitazione di residenza, in via Machiavelli del quartiere Tamburi del capoluogo ionico, zona più nota come “case parcheggio”. Avuta contezza dei sospetti riposti sulla donna, tra l’altro già sottoposta agli arresti domiciliari per reati in materia di sostanze stupefacenti, i Carabinieri, decidevano di intervenire e di procedere a perquisizione personale e domiciliare.
L’operazione non tardava a dare i sui frutti, in quanto nell’appartamento veniva rinvenuto, in un cassetto della cucina, un pacchetto di sigarette contenente 6,4 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish.
La perquisizione personale effettuata con l’ausilio di personale femminile, permetteva inoltre di rinvenire ulteriori 3,7 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, già suddivisa in dosi.
Lo stupefacente sequestrato sarà analizzato nei prossimi giorni dal Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri jonico.
La 30enne, arrestata in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, terminate le formalità di rito, è stata condotta presso la Casa Circondariale di Taranto, a disposizione del Sostituto Procuratore di turno Dott.ssa Filomena DI TURSI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *