Home Cronaca AL PALAMAZZOLA LE QUALIFICAZIONI NAZIONALI DELLE OLIMPIADI DI MATEMATICA

AL PALAMAZZOLA LE QUALIFICAZIONI NAZIONALI DELLE OLIMPIADI DI MATEMATICA

AL PALAMAZZOLA LE QUALIFICAZIONI NAZIONALI DELLE OLIMPIADI DI MATEMATICA
0

Un biglietto per Cesenatico: verso le Olimpiadi di Matematica

 

Il Palamazzola di Taranto ospita le qualificazioni per le finali nazionali delle Olimpiadi di Matematica: nel capoluogo ionico si affrontano le squadre di studenti di 17 istituti scolastici superiori di Puglia e Basilicata

 

 

Dalla Puglia e dalla Basilicata tutti arriveranno a Taranto, con supporter al seguito, con unico obiettivo: conquistare un biglietto per Cesenatico per partecipare, nel prossimo mese di maggio, alle finali nazionali delle Olimpiadi di Matematica!

Presso il Palamazzola di Taranto (con ingresso da via Venezia) nel pomeriggio di venerdì 3 marzo, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, si svolgerà la gara a squadre delle Olimpiadi di Matematica; la competizione di Taranto è valevole come qualificazione per le finali nazionali che si terranno in maggio a Cesenatico.

L’evento di Taranto è organizzato dal Liceo Scientifico “G. Battaglini” in collaborazione con l’associazione “Amici del Battaglini” che ne sostiene i costi; referente dell’istituto scolastico è la professoressa Giuseppina Serafica, docente del Dipartimento di Matematica del Liceo Scientifico “Battaglini”.

Annunciando l’iniziativa la professoressa Patrizia Arzeni, dirigente scolastico del “Battaglini”, ha spiegato che «organizzando questa importante manifestazione, il Liceo “Battaglini” conferma la propria missione formativa, tesa all’incremento delle competenze matematiche dei giovani studenti, nonché il proprio impegno per la diffusione della cultura scientifica sul nostro territorio».

 

Parteciperanno alla gara tarantina diciassette scuole superiori provenienti dalle province di Taranto, Brindisi, Lecce, Bari, Foggia e Matera.

Ogni squadra sarà formata da sette studenti che coopereranno tra di loro per la risoluzione di 24 problemi a risposta numerica; in ogni squadra ci sarà un “consegnatore”, cioè un alunno che dovrà correre velocemente verso il tavolo della giuria per consegnare la risposta.

Oltre alla correttezza delle risposta, infatti, sarà valutata anche la velocità nella sua consegna, fattore che comporterà l’assegnazione di un ulteriore bonus alla squadra più rapida; ma se la risposta dovesse risultare errata, in tal caso il punteggio della squadra subirà invece un penalizzazione di 10 punti.

Il punteggio delle squadre partecipanti sarà visibile in ogni momento su un maxi-schermo, consentendo così ai “tifosi” al seguito di seguire l’andamento della competizione e incoraggiare la squadra dei loro amici. Partecipano alle qualificazioni tarantine per le finali nazionali delle Olimpiadi di Matematica di Cesenatico le squadre di studenti di alcuni dei più importanti licei e istituti scolastici superiori di Puglia e Basilicata.

Nove sono della provincia jonica: il Liceo scientifico “Battaglini”, l’I.I.S.S. “Galileo Ferraris”, il “L. C. Archita – I. M. Andronico” e l’I.I.S.P. “Maria Pia” di Taranto, il “De Ruggieri” di Massafra, il “G. B. Vico” di Laterza, il “De Sanctis-Galilei” di Manduria, e il “Tito Livio” e il “Majorana” di Martina Franca.

Solo uno è dalla Basilicata, il “Enrico Fermi” di Policoro”, mentre sette provengono da altre provincie pugliesi: il “Volta” di Foggia, lo “Stampacchia” di Tricase, il “Fermi-Monticelli” di Brindisi, il “Banzi Bazoli” di Lecce, il “Ribezzo” di Francavilla Fontana, il “Ricciotto Canudo” di Gioia del Colle e lo “Iannuzzi” di Andria.

 Il
(Ufficio stampa Marco Amatimaggio)
Nella foto la professoressa Giuseppina Serafica, docente del Dipartimento di Matematica del Liceo Scientifico “Battaglini” referente