Home Cronaca ALCOL E DROGA ALLA GUIDA, LA STRETTA DELLA STRADALE

ALCOL E DROGA ALLA GUIDA, LA STRETTA DELLA STRADALE

ALCOL E DROGA ALLA GUIDA, LA STRETTA DELLA STRADALE
0

L’attività della Polizia Stradale nel fine settimana
Continuano i servizi nei fine settimana nell’ambito della prevenzione delle “Stragi del Sabato Sera”, equipaggi della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Taranto, ed il personale medico sanitario della locale Questura nella notte di sabato scorso hanno messo in atto uno specifico dispositivo operativo, rivolto in particolare agli accertamenti per la guida in stato di ebbrezza alcolica e di sostanze stupefacenti.
Con l’utilizzo del ”DRUG-READ” i medici della Polizia di Stato, ha proceduto all’attività di accertamento delle condizioni psico-fisiche dei conducenti dovuta all’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti con test qualitativi monouso per la ricerca di tracce di droghe nella saliva dei conducenti.
I controlli sono stati effettuati a bordo di idoneo automezzo della Polizia di Stato per eseguire con la dovuta riservatezza gli accertamenti clinici analitici , a lettura automatica e con stampa del risultato, su campioni di saliva prelevati, in modo non invasivo.
Ai 23 conducenti dall’inizio dell’anno già contravvenzionati, più altri 38 denunciati per guida in stati di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto delle sostanze stupefacenti, si sono aggiunti nello scorso fine settimana altri quattro, di cui due denunciati in quanto il tasso alcolemico rinvenuto è penalmente rilevante ed una neopatentata che con la decurtazione dei punti in forma doppia ovvero, dovrà necessariamente sottoporsi a nuovi esami.

• Conducenti controllati con precursori alcol nr. 120
• Conducenti controllati con etilomtero nr. 16
• Conducenti controllati con “DRUG READ” nr. 4

Le conseguenze di tali violazioni comportano sempre il ritiro della patente di guida ai fini della sospensione cautelare da parte della Prefettura (che va da un minimo di 3 mesi fino a un massimo di 36 mes), per alcuni casi il fermo amministrativo del veicolo oltre all’invio presso la Commissione Medico Legale per gli accertamenti sanitari necessari la conferma della validità della patente di guida.
Inoltre durante l’attività sono state accertate ulteriori 19 violazioni al Codice della Strada, che hanno evidenziato un fenomeno non trascurabile, quale l’omessa revisione periodica del veicolo.