AMIANTO, AL VIA I LAVORI DI BONIFICA (FOTO)

Amianto, al via i lavori di bonifica

Il vice sindaco di Maruggio, Maiorano, ha dichiarato: “Interventi previsti sull’intero territorio comunale grazie a un bando regionale”

Nei giorni scorsi sono partiti i lavori di bonifica e smaltimento dei rifiuti pericolosi abbandonati sul territorio comunale, in particolare la rimozione dell’amianto abbandonato nelle campagne. Si tratta di un programma di interventi messo in campo dall’assessorato all’Ambiente e Ecologia diretto da Giovanni Maiorano che, attraverso dei fondi rinvenienti da un bando regionale, vedrà la bonifica totale dei siti inquinati individuati in fase di progettazione. Dopo aver chiuso la parte amministrativa del progetto si è subito dato il via ai lavori che prevedono la messa in sicurezza e la rimozione dei rifiuti pericolosi con l’obiettivo di ripristinare lo stato dei luoghi.
“L’amianto ha le ore contate – commenta il vice sindaco e assessore all’Ambiente Giovanni Maiorano. I lavori in corso rappresentano la volontà dell’Amministrazione Comunale di salvaguardare il territorio che ci circonda e soprattutto la salute dei cittadini. Purtroppo, molto spesso le nostre campagne sono invase di rifiuti abbandonati illegalmente, in alcuni casi ci troviamo di fronte a delle vere e proprie discariche a cielo aperto e quindi è necessario intervenire con urgenza per ripulire i siti. Siamo sempre attenti nel reperire risorse economiche da destinare a questo tipo di interventi, consapevoli del fatto che è indispensabile attivare una forte campagna di sensibilizzazione ed informazione sui pericoli da amianto e sulle modalità di smaltimento dei rifiuti. Servirebbe una mobilitazione collettiva per smuovere le coscienze e far comprendere il rischio ambientale generato da questi comportamenti incivili. Coloro i quali abbandonano rifiuti speciali come l’amianto – conclude Maiorano – finiscono per avvelenare loro stessi, oltre che la comunità intera”.
Il Comune per le operazioni di bonifica si sta avvalendo di una ditta specializzata nello smaltimento nel rispetto delle procedure di sicurezza e delle normative vigenti in materia. Nei prossimi giorni la ditta incaricata provvederà al completamento della bonifica dei siti inquinati con la rimozione degli altri tipi di rifiuti come il cemento, materiale di scarto prodotto in un cantiere di lavoro, pneumatici, sanitari e tutto ciò che rappresenta un danno, o peggio ancora un pericolo, per il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *