ANCHE A CASTELLANETA SI LAVORA SULL’EDILIZIA SCOLASTICA POST COVID

In arrivo 70.000 euro per adeguare gli spazi delle scuole dell’obbligo
di Castellaneta, in seguito all’emergenza Covid-19. Il finanziamento è
stato ottenuto dall’Amministrazione Gugliotti grazie alla partecipazione
all’avviso pubblico del Ministero dell’Istruzione pubblicato lo scorso
24 giugno, avente ad oggetto “L’adeguamento e adattamento funzionale
degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza
sanitaria da Covid-19”.

A beneficiarne saranno quindi le aule di tutti i plessi dei due istituti
comprensivi presenti nella città di Valentino: “Pascoli – Giovinazzi” e
“Surico”.

In attesa di conoscere l’esito del finanziamento, lo scorso 2 luglio il
sindaco Giovanni Gugliotti e il vice sindaco e assessore alla pubblica
istruzione Anna Rita D’Ettorre hanno incontrato i dirigenti scolastici
Angelica Molfetta e Fabio Grimaldi per raccogliere le richieste delle
scuole di Castellaneta e iniziare a predisporre gli interventi.

In particolare, saranno effettuati gli adeguamenti strutturali degli
spazia e cquistati nuovi banchi singoli, necessari per garantire il
distanziamento. In agenda anche l’acquisto di nuove suppellettili. Per
soddisfarre tutte le richieste raccolte dall’Amministrazione, saranno
impiegate anche risorse comunali, che si aggiungono al finanziamento del
ministero.

«Vogliamo farci trovare pronti alla ripartenza in presenza delle
attività didattiche – commenta il sindaco Giovanni Gugliotti –
garantendo ai nostri alunni un ritorno in piena sicurezza. Utilizzeremo
il periodo estivo per predisporre tutte le attività necessarie e grazie
al gioco di squadra fra istituzioni che vede tutti impegnati, Comune,
Ufficio Scolastico Regionale e Istituti, sono certo che sapremo
affrontare al meglio questa emergenza».

«Il Comune di Castellaneta si è fatto trovare pronto ed ha aderito
all’avviso pubblico del Ministero nello stesso giorno della
pubblicazione e grazie all’ottima sinergia con i dirigenti scolastici di
Castellaneta abbiamo già potuto pianificare gli interventi, calibrati
sulle reali esigenze dei nostri ragazzi. Siamo anche al lavoro per la
ripartenza di tutte i nostri servizi, con le iscrizioni alla sezione
Primavera, la programmazione del servizio mensa e trasporto scolastico,
che stiamo potenziando con l’acquisto di un nuovo scuolabus».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *