ANNULLATA LA MESSA IN SUFFRAGIO DI MUSSOLINI

L’arcivescovo di Taranto, monsignor Filippo Santoro, è venuto a conoscenza dalla stampa che lunedì 18 aprile, nella parrocchia del Sacro Cuore in Taranto, si sarebbe dovuta celebrare una messa in suffragio di Benito Mussolini e Giovanni Gentile.

“Fatto salvo che la messa in suffragio non si nega ad alcun peccatore, si legge in una nota ufficiale dell’Arcivescovo – è altresì vero che quella in questione assume una particolare connotazione ideologica che lo ha indotto a disporre che la celebrazione venga annullata.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *