Home Altro ANZIANI: ECCO COME DIFENDERVI DALLE TRUFFE

ANZIANI: ECCO COME DIFENDERVI DALLE TRUFFE

ANZIANI: ECCO COME DIFENDERVI DALLE TRUFFE
0

Prosegue, a cura dei Carabinieri del Comando Provinciale di Taranto, la campagna di sensibilizzazione rivolta alle persone della terza età e finalizzata ad orientarle su come meglio difendersi dal fenomeno delle truffe. In tale ambito il comandante della Compagnia Carabinieri di Martina Franca, Capitano Giovanni Piscopo, con la collaborazione dei comandanti di Stazione di San Giorgio Jonico, Grottaglie e Montemesola, hanno svolto un ciclo di conferenze, presso il Centro Anziani di Monteparano, comune ricadente sotto la giurisdizione della Stazione Carabinieri di San Giorgio Jonico, presso la chiesa Maria SS. del Rosario di Grottaglie e presso la sala convegni del comune di Montemesola, al quale hanno preso parte diversi cittadini ai quali sono stati forniti consigli e suggerimenti su come evitare di finire nella rete dei truffatori.
Cospicuo il numero di partecipanti risultati soddisfatti delle indicazioni fornite loro dai conferenzieri visto che a volte purtroppo per ingenuità o superficialità si può cadere nella trappola tesa da truffatori che incontrano per strada o che addirittura si presentano presso le abitazioni.
Truffatori spesso ben vestiti, dall’aspetto garbato e curato che con abile dialettica e artifizi vari raggirano gli anziani con i pretesti più disparati riuscendo a farsi consegnare somme di denaro a volte molto importanti.
Il fenomeno non ha fortunatamente un’incidenza particolarmente significativa nel territorio della provincia di Taranto, ma è stato ritenuto assolutamente utile, anche nell’ottica del servizio di prossimità al cittadino e di prevenzione, cominciare ad affrontare il tema delle truffe alle potenziali vittime di tale reato. Numerose le casistiche illustrate dai conferenzieri, così come numerosi sono stati i consigli su come difendersi dai truffatori; consigli di vita quotidiana talvolta apparentemente banali, ma che potrebbero invece nel concreto fare la differenza dinanzi ad un tentativo di truffa in atto. L’incontro ha riscosso grande approvazione e successo, come testimoniato anche dagli interventi e dalle domande formulate da chi vi ha partecipato. Altri incontri in tutti i Comuni della giurisdizione verranno pianificati e concordati sempre più di frequente per il tratto a venire.