APPROVATA DAL DIRETTORE GENERALE DELL’AGENZIA DOGANE E MONOPOLI LA PERIMETRAZIONE DELLA ZONA FRANCA DI TARANTO

Gli Agenti della Squadra Mobile, nell’ambito di specifici servizi antidroga, hanno tratto in arresto Paolo NOTARISTEFANO, tarantino di anni anni 34, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.
Il NOTARISTEFANO era finito nei giorni scorsi sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori della Squadra Mobile perché nei pressi di uno stabile ubicato in via Regina Elena, erano stati notati alcuni giovani, noti assuntori di hashish,
Nel corso dei servizi di osservazione e di pedinamento, emergeva che il predetto era residente in Via Crispi, ma che spesso si recava all’interno di un appartamento in rifacimento, ubicato in uno stabile di via R.Elena.
I poliziotti, pertanto, decidevano di bloccare l’uomo mentre transitava da via Dante a bordo di un ciclomotore e di effettuare una perquisizione nell’appartamento di cui aveva la disponibilità.
Una volta giunti all’interno dell’abitazione il NOTARISTEFANO, messo alle strette, consegnava agli operanti un involucro contenente 5 panetti ancora integri e sigillati di hashish del peso complessivo di gr.500.
La droga veniva sottoposta a sequestro ed il NOTARISTEFANO, al termine delle formalità di legge, veniva accompagnato presso la sua abitazione dove resterà in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. competente.

BABY GANG IN AZIONE. DUE MINORI ARRESTATI DALLA POLIZIA DI STATO

Sorpresi di notte a forzare la saracinesca di un esercizio commerciale. Inutile la fuga

Durante la decorsa notte gli Agenti della Sezione Volanti hanno tratto in arresto due minori, rispettivamente di 16 e 17 anni, per tentato furto aggravato in concorso tra loro.
Poco dopo la mezzanotte giungeva una segnalazione alla sala operativa 113 di due giovani che stavano tentando di forzare la saracinesca di un esercizio commerciale sito in via Principe Amedeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *