APPROVATO IL COMITATO UNICO DI GARANZIA

Approvato nell’ultima seduta di giunta dell’amministrazione Melucci il il “Regolamento per il funzionamento del Comitato Unico di Garanzia (CUG) per la parità e le pari opportunità, il benessere di chi lavora e contro le discriminazioni”, proposto dall’assessore agli Affari Generali e Risorse Umane Annalisa Adamo.
Nel delineare il modo in cui le organizzazioni conducono il loro lavoro e progettano il loro futuro, il Comitato Unico di Garanzia è sicuramente uno degli organismi più strategici all’interno degli enti in generale, ma ancor più nelle pubbliche amministrazioni. Dotarsi di questo organismo e renderlo davvero funzionante significa: contrastare ogni forma di violenza fisica e psicologica, di molestia e di discriminazione diretta e indiretta; assicurare nell’ambito del lavoro pubblico parità e pari opportunità; ottimizzare la produttività del lavoro pubblico migliorando le singole prestazioni lavorative; accrescere la performance organizzativa attraverso il contrasto alle discriminazioni e le pari opportunità.
«Questi sono i valori per i quali ci battiamo – ha detto l’Assessore Adamo – e che si devono trasformare in atti concreti, tangibili nelle maglie delle governance e degli enti pubblici. L’azione per l’abbattimento delle disuguaglianze e delle discriminazioni, il benessere lavorativo, la parità e le pari opportunità devono essere resi vivi e viventi nelle istituzioni più che mai. Il regolamento del CUG è un contributo tangibile per favorire il cambiamento. Per tutti coloro che, come me, non si arrendono nel portare avanti i diritti su un piano operativo oltre che culturale, l’approvazione segna contemporaneamente non solo più goals nell’ottica europea (precisamente il 3°, il 5°, l’8°, il 10° e il 16°) per lo sviluppo sostenibile, ma anche un avanzamento sul piano della giustizia sostanziale. Ed è proprio sulla strada dell’innovazione e della sostenibilità che l’amministrazione Melucci intende proseguire senza sosta ed esitazioni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *