Home Cronaca BARRIERE ARCHITETTONICHE, ENTRA NEL VIVO LA PROGETTAZIONE DEL COMUNE

BARRIERE ARCHITETTONICHE, ENTRA NEL VIVO LA PROGETTAZIONE DEL COMUNE

BARRIERE ARCHITETTONICHE, ENTRA NEL VIVO LA PROGETTAZIONE DEL COMUNE
0

Entra nel vivo la progettazione partecipata del PEBA – Piano di Abbattimento delle Barriere Architettoniche.

L’amministrazione Melucci ha dato avvio alla redazione del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA) dando mandato alla Direzione Urbanistica ed Edilità che sta lavorando sulla progettazione del primo lotto del Piano comprendente l’intero Borgo, la città Vecchia e Porta Napoli. Il piano analizza, isolato per isolato, tutte le interferenze presenti ed irrisolte che attualmente impediscono la libera fruizione degli spazi urbani e soprattutto dei luoghi pubblici nodali come scuole, uffici pubblici e spazi urbani, mirando al completo superamento delle Barriere Architettoniche.

Nell’ottica di una progettazione quanto più partecipata possibile da parte degli stakeholders, l’assessorato alla Pianificazione Urbanistica e Mobilità, congiuntamente all’ Assessorato ai Servizi Sociali organizzeranno una serie di incontri partecipativi con gli enti preposti, con le associazioni, con i rappresentanti delle scuole, degli ordini e con le associazione di settore.

“Questa amministrazione – fa sapere l’assessore all’urbanistica Ubaldo Occhinegro – ha avviato finalmente una serie di piani per rendere questa città finalmente a misura di cittadino e questo rappresenta un piano strutturale che mancava alla città di Taranto, fortemente richiesto dalle associazioni di categoria, e che servirà ad avere un approccio sistematico al problema dell’accessibilità dello spazio pubblico. Siamo partiti dall’esame dei tre quartieri di Taranto ove si concentrano i maggiori poli scolastici ed uffici pubblici ma il piano sarà redatto per tutti i quartieri. Chiameremo a raccolta tutti gli interessati per fornirci indicazioni e condividere le proposte che stiamo approntando”.

Gli incontri pubblici si terranno:
il 9 Aprile alle ore 16.30 presso gli Uffici direzione Urbanistica Piano Mobilità (Piano Terra) in Piazza Pertini n. 4: incontro con associazioni disabili, associazioni pensionati e con i presidi delle scuole coinvolte;

l’11 Aprile ore 16.30 presso gli Uffici Direzione Urbanistica Piano Mobilità (Piano Terra): incontro con associazioni di categoria, ordini professionali ed Asl.

“L’amministrazione Melucci – interviene l’assessore al welfare Simona Scarpati – sta predisponendo questo importantissimo strumento urbanistico che, sotto l’aspetto sociale, dovrà individuare le azioni e le progettualità da porre in essere, al fine di rendere la città totalmente inclusiva per i diversamente abili e gli anziani non autosufficienti, dotando gli spazi urbani e gli accessi agli esercizi pubblici conformi alle disposizioni normative”.