BLOCCATO DALLA POLIZIA CON MEZZO CHILO DI DROGA (FOTO)

Arrestato anche un pusher che spacciava in casa marijuana.

Intorno alle 19 di ieri, al termine di servizi antidroga, il personale della Sezione “Falchi” della Squadra Mobile ha tratto in arresto un tarantino di 38 anni con numerosi precedenti penali in materia di droga.
Da alcuni giorni i poliziotti avevano posto sotto attenzione il 38enne sospettato di essere un “corriere della droga”.
Ieri pomeriggio i “falchi” che perlustravano le zone abitualmente frequentate dal sospettato, lo hanno incrociato in via Messapia.
Il 38enne alla vista della moto dei poliziotti ha cercato di fuggire rifugiandosi poi all’interno di uno stabile in via Capecelatro.
L’uomo, inseguito a piedi dai poliziotti, è stato bloccato sulle scale dello stabile mentre cercava di liberarsi di un borsello che portava a tracollo.
Dall’immediata perquisizione, gli agenti, hanno recuperato, proprio dentro il borsello, cinque panetti di hashish per un peso complessivo di 500 grammi.
L’uoko è stato subito arrestato.

Qualche ora prima, nel centro cittadino, lo stesso personale della sezione “Falchi”, ha effettuato una perquisizione in casa di un giovane incensurato di 32 anni , sospettato di spacciare marijuana.
I poliziotti che da qualche tempo tenevano d’occhio la sua abitazione, hanno notato che nei giorni precedenti dei giovani facevano visita al “pusher” che uscito di casa consegnava loro la dose di sostanza stupefacente, ritirando il denaro.
Verso le 15.00 di ieri i “falchi” hanno suonato alla porta del sospettato per un’accurata perquisizione.
Il giovane, vistosi ormai scoperto ha immediatamente collaborato ammettendo ogni addebito e indicando i posti dove era nascosta la marijuana essiccata.
Così, all’interno del contenitore della biancheria i poliziotti hanno recuperato due barattoli con circa 150 grammi di sostanza stupefacente già essiccata, in un secchio di plastica altri 40 grammi pronti per lo spaccio ed infine in una busta dell’immondizia altri 13 rami già essiccati di marijuana per altri 150 grammi oltre a tutto il materiale necessario al suo confezionamento.
Nel portafoglio del 32enne sono stati poi ritrovati 70 euro, probabile provento dell’illecita attività, ed alcuni foglietti manoscritti dove erano annotati i nomi e somme di denaro di presunti clienti debitori.
Dopo quanto ritrovato il giovane è stato tratto in arresto e su disposizione del A.G. competente posto in regime degli arresti domiciliari.
Nella foto sotto la marijuana sequestrata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *