BORGO, PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO AI DANNI DI UN 55ENNE

Stamane gli Agenti del Commissariato della Polizia di Stato “Borgo” diretti dal Commissario Capo Dr. Antonio GAETANI, ha tratto in arresto, un uomo di anni 35, su ordine di Esecuzione di Misura Cautelare personale in sostituzione degli arresti domiciliari, emesso dal Sost. Proc. Lanfranco MARAZIA della locale Procura della Repubblica
Il 55enne, da diversi mesi era in regime di arresti domiciliari per vari reati tra i quali: contro la persona, il patrimonio e delitti inerenti gli stupefacenti.
Successivamente è stato tratto in arresto dagli Agenti del Commissariato Borgo per il reato di evasione dagli arresti domiciliari.
Per tale motivo, risultando riottoso a leggi e regolamenti, l’uomo è stato opportunamente sottoposto a ripetuti controlli di polizia risultando più volte inottemperante alle disposizioni previste a suo carico emesse dalla competente A.G.
Sulla base di tali violazioni il Commissariato Borgo ha inoltrato richiesta alla competente A.G. affinchè valutasse la possibilità di revocare la misura cautelare degli arresti domiciliari e sostituirla con quella in carcere, al fine di porre un freno alle sue ripetute violazioni delle prescrizioni imposte dall’A.G..
Il predetto, giusto provvedimento di aggravio della misura cautelare emesso dalla medesima A.G., nella stessa mattinata è stato associato alla locale Casa Circondariale.
La presente attività di vigilanza e controllo nei confronti di soggetti destinatari di misure alternative alla detenzione in carcere e di quelli sottoposti a misure di prevenzione, si pone in ottemperanza alle disposizioni impartite dal Sig. Questore di Taranto, Dr. Stanislao SCIMERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *