CAPORALATO, BLITZ CARABINIERI: DUE ARRESTI E SEQUESTRI

I Carabinieri del Comando Provinciale di Taranto e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro del capoluogo jonico stanno eseguendo in queste ore 2 misure cautelari in carcere nei confronti di un titolare di impresa agricola e del suo fidato “caporale”.

I due, al termine di articolate attività d’indagine, sono risultati a vario titolo responsabili di intermediazione illecita di manodopera e sfruttamento del lavoro, secondo quanto previsto dal nuovo impianto normativo dell’art. 603bis C.P., in danno di 35 lavoratori rumeni, i quali occupati “in nero” erano costretti a prestare l’attività lavorativa in condizioni di sfruttamento, violazione delle norme e di sicurezza sul lavoro.

Contestualmente, i militari stanno eseguendo dei sequestri preventivi per un valore complessivo di circa 300.000 euro.

Concorrono nelle operazioni 20 militari, un elicottero del 6° Elinucleo Carabinieri di Bari ed una unità cinofila del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *