CARABINIERI: 5 COMUNI DELLA PROVINCIA SOTTO TORCHIO

3 arresti, 11 denunce a piede libero e 4 persone segnalate alla Prefettura, quali assuntori di sostanze stupefacenti, sono l’esito delle attività di controllo del territorio disposto negli ultimi giorni dalla Compagnia Carabinieri di Manduria e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere. Nel corso di tale attività i militari hanno proceduto a:
Stazione Manduria hanno tratto in arresto in esecuzione di ordini di carcerazione ed associati alla Casa Circondariale di Taranto:
Un 29enne di Bisceglie, domiciliato presso una Comunità di Manduria, condannato ad espiare mesi 4 e gg. 28 di reclusione perché riconosciuto colpevole di evasione.
Un 39enne di Manduria condannato ad espiare mesi 4 e gg. 14 di reclusione per violazione agli obblighi inerenti la sorveglianza speciale,
Un 45enne di Manduria in atto alla detenzione domiciliare per evasione.
Nel medesimo contesto, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria da parte:
N.O.R. – Aliquota Radiomobile:
Un 39enne di Manduria, per guida in stato di ebbrezza alcoolica;
Un 20enne di Sava, per guida senza patente.
Stazione CC di Lizzano:
Un 79 di Taranto e una 67enne di Lizzano, per violenza privata ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni.
Stazione CC di Sava:
Un 21enne di Lizzano per ricettazione in concorso e guida senza patente;
Un 55enne per ricettazione in concorso.
Stazione CC di Fragagnano:
Un 51enne di Lizzano per favoreggiamento personale;
Un 47enne di Lizzano per guida senza patente;
Un 43enne di Castellamare di Stabia (NA) per truffa e falso materiale;
Un 50enne del luogo per inosservanza dei provvedimenti.
Stazione CC di Avetrana:
Un 25enne del luogo, sorvegliato speciale, per furto aggravato.
Stazione CC di Torricella:
un 22enne del luogo per detenzione illegale di arma impropria.

Infine, sono stati segnalati al competente U.T.G. 4 soggetti quali assuntori di sostanze stupefacenti e, nella circostanza, sono stati sequestrati complessivamente gr. 17 di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *