CARABINIERI, CONTROLLI A LARGO RAGGIO: NUMEROSE DENUNCE

I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Martina Franca hanno dato corso ad una massiccia attività di controllo del territorio che si è tenuta in tutta l’area di competenza della Compagnia, ricomprendendo, pertanto, non solo il Comune di Martina Franca, ma anche quelli delle Stazioni di San Giorgio Jonico, Grottaglie e Montemesola. Il servizio, che ha visto impiegato un cospicuo numero di pattuglie, è stato improntato alla prevenzione dei reati contro il patrimonio e dello spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Altro obiettivo è stato quello di garantire, con un’accurata vigilanza stradale, il rispetto delle norme del Codice della Strada, in particolare sanzionando coloro che si pongono alla guida in stato di alterazione psico-fisica per garantire e rendere le strade più sicure. Il servizio ha permesso di controllare un notevole numero di veicoli in transito lungo le principali arterie della giurisdizione, consentendo la contestuale identificazione degli occupanti. Numerose le infrazioni rilevate, suscettibili di arrecare serio pericolo alla circolazione stradale: mancate revisioni degli autoveicoli, guida con patente scaduta, omesso uso delle cinture di sicurezza, uso di apparati cellulari, ecc.. Nello specifico: 2 persone sono state denunciate in stato di libertà (un 41enne di Cisternino e un 44enne martinese) perché colti alla guida con un tasso alcoolemico oltre il limite consentito dalla legge; un 30enne martinese è stato denunciato perché sorpreso alla guida di autovettura privo di patente in quanto mai conseguita.
Importante è stata anche l’azione di controllo esercitata su soggetti sottoposti a limitazioni della libertà personale, in particolare arrestati domiciliari e sorvegliati speciali, 2 dei quali sono stati denunciati in stato di libertà (un 53enne e un 32enne, entrambi martinesi) perché controllati in compagnia di persone non autorizzate. Per quanto riguarda, invece, l’attività di contrasto all’assunzione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, un giovane è stato segnalato quale assuntore all’Ufficio Territoriale del Governo di Taranto poiché colto in possesso di 4,5 grammi di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *