CARABINIERI SEQUESTRANO DROGA E DENARO, UN ARRESTO IN PROVINCIA (FOTO)

I Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti, segnatamente a carico di giovani, hanno arrestato in flagranza di reato, Michele Valenza, 36enne, operaio, ginosino, pregiudicato, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo eroina e cocaina.
I militari, a seguito di attività info-investigativa, venivano a conoscenza che il 38enne, aveva messo in piedi un’attività di spaccio e per tali motivi ieri sera, notandolo in strada, procedevano al controllo del soggetto sottoponendolo a perquisizione personale. L’attività non tardava a dare i suoi frutti, infatti nelle tasche dei pantaloni, i militari rinvenivano e sequestravano 5 buste di cocaina ed 1 di eroina, per complessivi gr. 6.
L’uomo veniva altresì trovato in possesso di denaro contante, suddiviso in banconote di vario taglio, che veniva sottoposto a sequestro in quanto ritenuto provento dell’attività di spaccio sino a quel momento posta in essere.
Lo stupefacente, opportunamente sequestrato, sarà sottoposto ad analisi chimiche -gascromatografiche per la determinazione del principio attivo a cura del laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri.
L’uomo, arrestato in flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, dott.ssa Lucia ISCERI, è stato tradotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *