CARENZE IGIENICO-SANITARIE CHIUSE ALCUNE ATTIVITA’ COMMERCIALI

Il Direttore della Struttura Complessa S.I.A.N. (Servizio Igiene Degli Alimenti e Della Nutrizione) dell’ASL di Taranto, a seguito di verifiche eseguite da personale del N.A.S. del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute di Taranto in collaborazione con personale del Dipartimento di Prevenzione – S.I.A.N., ha emesso ordinanze contingibili e urgenti con carattere limitativo e/o restrittivo dell’attività, che hanno interessato esercizi pubblici di lavorazione, produzione e somministrazione di alimenti e bevande di Taranto e provincia.
Nel dettaglio, è stata emessa ordinanza di chiusura che ha interessato due locali, in Taranto, utilizzati come deposito di alimenti e bevande, pertinenti attività di ristorazione etnica, in quanto privi di documentazione autorizzativa. Inoltre si è proceduto al sequestro amministrativo di circa 50 kg di alimenti vari in quanto privi di tracciabilità e indicazioni di etichettatura non conformi.
Una seconda ordinanza di chiusura ha interessato un’altra struttura presente a Taranto, un laboratorio di pasticceria annesso ad attività di bar-pasticceria-gelateria. Il provvedimento si è reso necessario per gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali degli ambienti.
Una terza ordinanza di chiusura ha interessato un frantoio oleario di Montemesola, poiché sono state rilevate gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali degli ambienti di lavorazione e deposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *