Home Sport CASAGIOVANI MARTINA. ALLIEVI NAZIONALI: PRIMO MATCH POINT PER LA VETTA

CASAGIOVANI MARTINA. ALLIEVI NAZIONALI: PRIMO MATCH POINT PER LA VETTA

CASAGIOVANI MARTINA. ALLIEVI NAZIONALI: PRIMO MATCH POINT PER LA VETTA
0

All’andata un pareggio, un risultato simile basterebbe per conquistare la matematica certezza del primo posto nel proprio girone. Gli allievi nazionali del Martina Franca giocheranno nel calore del Demitri di Maruggio: caldo sia dal punto di vista meteorologico che ambientale visti i tantissimi sostenitori che saranno sugli spalti. In campo, probabilmente, le due migliori formazioni del girone e anche dell’intero panorama italiano, prima contro seconda. Il Martina va a caccia, però, dell’intera posta in palio: nonostante ci siano due possibilità per raggiungere la piazza migliore, il team di Alfredo Paradisi vuole regalarsi un’altra gioia alle tantissime soddisfazioni raggiunte fino ad ora. Ed ecco che si mescolano emozioni, sensazioni positive e voglia di scendere in campo. “Speriamo inizi subito questo match – sottolinea mister Paradisi – in modo tale che la grande emozione, che ci sarà viste le tante presenze previste allo stadio, potrà essere trasformata in energia positiva. A dir la verità, proprio i tanti spettatori, saranno un test per la tenuta dal punto di vista psicologico. I giocatori, infatti, devono anche abituarsi a tali pressioni, anche a stretto giro in vista delle fasi successive. Ecco che dobbiamo cercare di dare il massimo in questa gara, dove valuteremo anche i progressi dei nostri ragazzi. All’andata forse loro avevano qualcosa in più di noi, adesso abbiamo migliorato i meccanismi nella maniera migliore. Sarà bello giocarci questa gara e, comunque, per noi non è la gara decisiva. È importante, quello sì. Ma chi rischia di più è proprio la Juve Stabia che non vincendo può essere superata dall’Ischia. Quindi massima concentrazione, tutti sono disponibili e potranno essere protagonisti di questo match”.

Alle dichiarazioni di Paradisi seguono quelle di Piergiuseppe Sapio. “Siamo carichi, pronti a vivere fino alla fine questa splendida giornata di sport. Abbiamo deciso di dedicare alle scuole calcio del territorio questa festa sportiva, ossia l’incontro tra due squadre che a livello di settore giovanile stanno dicendo davvero tanto in questa fase della stagione. Ho visto tanta determinazione e gioia da parte dei ragazzi e voglio che siano loro stessi per poter raggiungere questo prezioso traguardo. Mai nella storia una squadra della provincia di Taranto è giunta al primo posto negli Under 17 Lega Pro, questa può essere la volta buona. Vogliamo provarci per poi porre questo come nuovo punto di partenza per un finale di stagione dove tenteremo di essere protagonisti. Giochiamoci le nostre carte col sorriso sulle labbra e con quella voglia di far festa con tutti i nostri tifosi”