Home Sport CASAGIOVANI MARTINA. PARTE LO SPRINT FINALE PER ALLIEVI E GIOVANISSIMI NAZIONALI

CASAGIOVANI MARTINA. PARTE LO SPRINT FINALE PER ALLIEVI E GIOVANISSIMI NAZIONALI

CASAGIOVANI MARTINA. PARTE LO SPRINT FINALE PER ALLIEVI E GIOVANISSIMI NAZIONALI
0

Il campo torna a essere il giudice massimo per le formazioni giovanili del Martina Franca che tornano in campo dopo il turno di sosta. Quattro giornate al termine degli allievi nazionali, tre per i giovanissimi. Il comune denominatore è la parola derby. La squadra di Alfredo Paradisi sarà impegnata contro il Lecce a Maruggio, mentre il team di Enzo Murianni col Monopoli fuori casa. Per gli allievi la sosta è stata più corta, visto il recupero contro l’Ischia che ha sancito il primato in classifica. Ma a 320 minuti dal termine della stagione regolare il discorso della piazza migliore in graduatoria è tutt’altro che chiuso. “Affrontiamo – spiega Paradisi – tutte formazioni che hanno in ballo i propri obiettivi e squadre che, quindi, non ci affronteranno in maniera appagata. A partire proprio dal Lecce che sta guadagnandosi la possibilità di accedere alla seconda parte della stagione dopo una prima fase non al massimo e nelle posizioni di retrovia. La squadra ha guadagnato la sua serenità nel saper affrontare delle sfide di questa portata. Veniamo da un numero importante di 16 risultati utili consecutivi. Quindi non dobbiamo abbassare la testa ma, anzi, cercare di arrivare a vincere quante più gare possibili per poter difendere questo primo posto. L’obiettivo era qualificarci alla seconda fase della stagione, ma visto il primato vogliamo cercare di ottenerlo visto che stiamo in ballo per questo prestigioso traguardo. Stiamo bene e dobbiamo affrontare questo match con la giusta pazienza ma anche con quella determinazione che ci contraddistingue”.

Per i giovanissimi la trasferta col Monopoli servirà a conservare il secondo posto in classifica, cercando di sfruttare anche gli scontri diretti tra Avellino-Benevento e Casertana-Lecce per allungare sulle inseguitrici. Al tempo stesso servirà giocare “senza credere di aver raggiunto l’obiettivo prefissato – sottolinea Murianni – sarebbe l’errore più grande essere appagati quando abbiamo la possibilità di poter arrivare secondi in graduatoria. Serve, però, giocare come abbiamo fatto fino ad ora, con la giusta fame di risultati. Sappiamo che il rientro dalla pausa è un punto interrogativo ma, ripeto, serve giocare con la voglia di far risultato, altrimenti andremmo a vanificare quanto fatto in questa stagione. Ai ragazzi chiedo, quindi, di far quadrato e non mollare per raggiungere un obiettivo possibile che renderebbe merito alla nostra rincorsa”.

LA VICINANZA DELLA SOCIETA’ A ENZO MURIANNI. Nella serata di venerdì un grave lutto ha colpito il tecnico della formazione dei giovanissimi nazionali, Enzo Murianni, vista la prematura scomparsa della cara zia. Da parte dell’intero sodalizio del Martina Franca giungano a Enzo le più sentite condoglianze.