Home Sport CASAGIOVANI MARTINA. SAPIO: ‘TAGLIAMO AL MEGLIO LA LINEA DEL TRAGUARDO’

CASAGIOVANI MARTINA. SAPIO: ‘TAGLIAMO AL MEGLIO LA LINEA DEL TRAGUARDO’

CASAGIOVANI MARTINA. SAPIO: ‘TAGLIAMO AL MEGLIO LA LINEA DEL TRAGUARDO’
0

Ultime curve prima dell’8 maggio, quando si vivrà la fase più importante e determinante della stagione di allievi e giovanissimi nazionali del Martina Franca. In quel di Maruggio, le due formazioni che fanno capo al responsabile del settore giovanile, Piergiuseppe Sapio, stanno facendo il massimo per arrivare concentrate negli ultimi impegni ufficiali. Ma è anche il momento da parte dello stesso Sapio di tracciare un bilancio, in un fine settimana che ha visto importanti e nuovi traguardi raggiunti. “Partendo dai giovanissimi nazionali di Enzo Murianni, c’è stato un importante traguardo come quello della qualificazione alla seconda fase e come avversarie da affrontare ci saranno Sassuolo o Cesena. Sarà motivo di orgoglio poter ospitare a Maruggio team importanti che stanno scrivendo pagine di storia nei tornei giovanili. Dobbiamo essere tutti orgogliosi degli sforzi che in maniera inaspettata hanno prodotto questo risultato. Infatti i giovanissimi nazionali sono una squadra costruita da zero e che in meno di un anno hanno raggiunto il massimo traguardo nel girone. Soddisfazione c’è anche a livello di Nazionale con l’inserimento nell’under 16 di Carriero, portiere chiesto da alcuni club. Anche qui, come per gli allievi, stiamo svolgendo un lavoro importante grazie a tutto lo staff”.

Discorso leggermente differente per gli allievi in merito all’obbiettivo finale. Infatti c’è in ballo il primo posto, che domenica potrebbe anche essere matematico. “Per i ragazzi di Alfredo Paradisi sarà una vera e propria finale ma è anche giusto guardarsi un attimo indietro. Dopo il ko contro la Paganese tutti ci siamo guardati negli occhi, a Cosenza eravamo 10 punti dietro la Juve Stabia. Ora siamo, invece, avanti di 4 lunghezze e a un passo dalla conquista del primato. Domenica c’è bisogno del miglior Martina, che non deve scendere in campo per il pareggio ma deve lottare per conquistare il miglior risultato possibile. Sappiamo che questa squadra è cresciuta tanto da inizio stagione, merito dei ragazzi, altrettanto di Paradisi, protagonista di questa rimonta da sogno. Inoltre è aumentata l’autostima, vedi la scorsa settimana senza Verdicchio, squalificato e aggregato in prima squadra, così come le varie convocazioni in nazionale di Diana e Cardamone, assieme ad altri destinati a passare a breve in squadre professionistiche. Altri ragazzi che potranno continuare qui la loro crescita per poi spiccare a breve il volo. Tante volte abbiamo espresso un bel calcio, uscendo tra gli applausi dei tifosi avversari. Giochiamoci questa partita e poi inizieremo a capire quale potrebbe essere la nostra avversaria nella seconda fase. Ma per tutti i ragazzi, di allievi e giovanissimi, dico di dare il massimo e crederci, fino alla fine”.