CASTELLANETA: IL FEMMINICIDIO SPIEGATO DA CARMELO ABBATE

La presentazione il 28 luglio a Castellaneta nella rassegna “Notti d’autore”

Un saggio profondo e perspicace su un fenomeno diffuso in Italia di questi tempi: il femminicidio. È questo il tema che verrà affrontato nel terzo appuntamento di “Notti d’autore”, la manifestazione culturale del comune di Castellaneta. Ospite Carmelo Abbate, giornalista, saggista, scrittore, che presenterà sabato 28 luglio alle ore 20.30 presso Palazzo Catalano di Castellaneta, “Gli uomini sono bastardi”. Il titolo del libro non vuole certo affermare che tutti gli uomini, indistintamente, sono bastardi, ma certo lo diventano quando di fronte a tutto ciò che sta succedendo, in Italia, nel mondo, alle denunce sugli abusi subiti da molte donne che lavorano, nel mondo dello spettacolo, del giornalismo, della televisione, della politica, delle grandi e piccole imprese, preferiscono fare finta di nulla.
L’autore, con perizia e metodo, racconta dieci storie tragiche, che spesso hanno occupato le prime pagine dei giornali, tutte accomunate da una caratteristica importante: la mancanza di pietà e di solidarietà umana. Gli uomini, spesso infantili e mai maturati, con una ferrea coscienza adulta, decidono, ad un determinato momento, che la donna amata è “proprietà personale irrevocabile”. Così si innesca una spirale di violenza che non ha rimedio, che distrugge tutto e tutti, e che lascia non solo una scia di sangue, ma un dolore che molte persone non supereranno mai.
Inoltre Tutte le vicende raccontate sono vere. La ricostruzione dei fatti è rigorosa e conforme agli atti investigativi e giudiziari, alcuni momenti dei quali, nello specifico quelli riguardanti le intercettazioni telefoniche e ambientali, vengono riportati fedelmente sotto forma di dialoghi.
Un libro nero, nerissimo, che fa riflettere, anche tramite libri come questi, le donne, e in generale tutti gli esseri umani, possano finalmente amare ed essere ricambiate con pari intensità e libertà. Una rivincita dei sentimenti e dell’amore sulla violenza e sull’odio, che vede un lungo cammino, irto e non privo di difficoltà, che è in primo luogo una decisa presa di coscienza.
L’evento si svolgerà il 28 luglio alle ore 20.30 a Palazzo Catalano a Castellaneta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *