CAZZARO’: “IL RITORNO DELLA CURVA SARA’ PER NOI UNA FORZA IN PIU'”

Domenica scorsa al termine della gara contro la Cavese il tecnico del Taranto Michele Cazzaro’ non si presento’ in sala stampa al “Lamberti” perche’ vittima di un forte attacco influenzale.
A meta’ settimana incontra i giornalisti ionici per fare il punto sulla situazione a 4 giornate dal “giro di boa”.
L’allenatore del Taranto parte con l’analisi della prova fornita dalla sua squadra a Cava e sottolinea: “Dobbiamo migliorare. Serve maggiore concentrazione sotto porta e in questo la Cavese è stata più brava”.
Intanto il calendario propone per domenica prossima la sfida contro il Gragnano: “Affronteremo il Gragnano come tutte le squadre che vengono a Taranto: cercheremo di fare la partita sapendo di poter rischiare nelle ripartenze”.

La novita’ della settimana e’ rappresentata dal ritorno allo stadio della maggior parte degli storici gruppi organizzati del tifo della Curva Nord. “La Curva – sottolinea Cazzaro’ – sarà sicuramente una forza in più per noi. I tifosi tarantini non sono secondi a nessuno”.

Poi i dubbi legati alla formazione da mandare in campo domenica prossima. “Mancherà solo Diakite, infortunato. Spiega il tecnico ionico. Non mi sono mai fasciato la testa perchè ho una rosa di calciatori validi”.

“Domenica scorsa non ho schierato Corso dall’inizio per scelta tecnica. Conclude Michele Cazzaro’ – Ci saranno sempre dei ballottaggi, gioca chi sta meglio. Gli under stanno facendo bene: Bilotta va elogiato perché non è un esterno basso, Boccadamo sta crescendo ma non posso buttarlo nella mischia. Ci manca comunque un ’99”.

Infine un accenno ai prossimi avversari:”Il Gragnano gioca con un 4-3-3 – chiosa l’allenatore del Taranto, e ha calciatori molto abili nelle ripartenze. In avanti sono veloci. Non sarà facile: conosco Campana e so che schiera bene le sue squadre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *