COLPITO DA MANDATO DI ARRESTO EUROPEO, SCOVATO IN PROVINCIA DI TARANTO

I Carabinieri delle Stazioni di Ginosa e Castellaneta, unitamente a personale del NOR -Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castellaneta, nel corso di un servizio notturno, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio commessi in particolare nelle zone rurali, hanno dato esecuzione ad un mandato d’arresto europeo nei confronti di un 26enne rumeno domiciliato in Italia.
I militari, ricevuto il mandato, hanno avviato le indagini per il rintraccio del rumeno, e dopo averlo localizzato, in una casa rurale nelle campagne del comune di Castellaneta, hanno pianificato l’operazione per la cattura. Il 26enne, colpito da un mandato d’arresto emesso dalla Romania, in quanto riconosciuto colpevole del reato di furto commesso nel 2014 in quello stato, è stato condannato alla pena di anni 2 ed un mese di reclusione. L’uomo subito dopo l’arresto è stato tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico a disposizione dell’Autorità Giudiziaria tarantina che avvierà la procedura di estradizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *