COLTIVAVA DROGA IN UNA VILLETTA SULLA LITORANEA (FOTO)

Nonostante fosse ai domiciliari coltivava piantine di marijuana. Arrestato 46enne del posto.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Taranto hanno arrestato, in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio e produzione di sostanze stupefacenti, un 46enne di Leporano (Ta), in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari a seguito dell’arresto, per analogo reato, operato a suo carico a febbraio scorso.

I militari dell’Arma, nel corso dei rituali controlli sui soggetti sottoposti a misure alternative alla detenzione, si sono recati presso la sua abitazione, una villetta della marina di Leporano e contestualmente hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare che non tardava a dare i suoi frutti in quanto, nel giardino dell’abitazione, i militari rinvenivano due vasi contenenti piantine di marijuana.

Già a febbraio scorso, l’uomo aveva allestito nella sua abitazione, mediante l’uso di lampade alogene e teli, un vero e proprio laboratorio per l’essiccazione della marijuana e nel corso delle operazioni, i militari rinvenivano e sequestravano circa 3,700 kg. di marijuana.

Il 46enne, condotto presso gli uffici dell’Arma di Viale Virgilio, è stato arrestato e all’esito delle formalità di rito, come disposto dal Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, tradotto presso la locale Casa Circondariale. La sostanza stupefacente rinvenuta sarà analizzata dai militari del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, per gli accertamenti quali-quantitativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *