Home Cronaca COLTIVAVA MARIJUANA NELLA SALA GIOCHI

COLTIVAVA MARIJUANA NELLA SALA GIOCHI

COLTIVAVA MARIJUANA NELLA SALA GIOCHI
0

Un uomo di 27 anni, responsabile di una sala giochi di San Giorgio Ionico, è stato trovato in possesso di 4 piantine di marijuana nascoste in un vano dell’esercizio commerciale e pertanto e’ stato denunciato per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Inoltre i Carabinieri di Martina Franca hanno eseguito un’operazione a largo raggio nel corso del week end appena trascorso, questi i principali risultati ottenuti.
Un sorvegliato speciale di Martina Franca è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto di energia elettrica.
I Carabinieri durante l’esecuzione di una perquisizione domiciliare a carico dell’uomo hanno riscontrato delle anomalie sul contatore della rete elettrica, anomalie che sono state confermate dal personale Enel interpellato che ha accertato seduta stante un allaccio abusivo che consentiva l’elusione della contabilizzazione dei consumi.
Due donne, controllate a bordo dell’autovettura sulla quale viaggiavano, sono state deferite all’Autorità Giudiziaria poiché la conducente, apparsa ai militari sotto il palese effetto di sostanze stupefacenti, ha rifiutato di sottoporsi agli accertamenti del caso, la passeggera è stata invece colta in possesso di un coltello e pertanto deferita per il reato di porto ingiustificato di arma bianca.
Un uomo è stato denunciato a piede libero perché colto alla guida della propria autovettura priva di copertura assicurativa e peraltro già sottoposta al vincolo del sequestro.
Ben 11 giovani sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti in quanto durante operazioni di controllo personale sono stati colti in possesso di modiche quantità di droga. Di essi tre sono stati denunciati anche per porto ingiustificato di arma bianca.
Infine, un giovane sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno è stato denunciato per aver violato le prescrizioni della misura cui è sottoposto poiché non presente al momento del controllo di polizia.