COMUNE: QUASI MEZZO MILIONE PER IL MAR PICCOLO E “PALAZZO DE BELLIS”

Motolese: “La nostra istanza è stata accettata. Altri fondi per il comune di Taranto questa volta saranno utilizzati per ampliare il nostro parco progetti”.

I progetti di ristrutturazione di palazzo De Bellis e di riqualificazione del “water front” di Mar Piccolo, in città vecchia, saranno redatti grazie alle risorse provenienti dal fondo di rotazione regionale.
Le risorse, individuate all’interno del Fondo per lo Sviluppo e Coesione 2014-2020, ammontano complessivamente a 480mila euro, divisi tra i due interventi (145mila per il primo, 335mila euro per il secondo). Il via libera al finanziamento è arrivato nei giorni scorsi, a valle della candidatura presentata dal Comune di Taranto nelle scorse settimane.
«È stata riconosciuta l’assoluta congruità delle nostre proposte progettuali – il commento dell’assessore ai Lavori Pubblici Massimiliano Motolese -, inseriti nella visione più ampia di valorizzazione della Città Vecchia. Con progetti pronti, e di indubbio valore tecnico, potremo affrontare lo step del finanziamento delle opere con maggior sicurezza: perché la volontà, anche se buona, spesso non basta per realizzare opere in grado di modificare il profilo urbano e sociale di una città, servono atti concreti, tempo e risorse che un’amministrazione efficiente deve essere in grado di recuperare ovunque».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *