Home Cronaca IL COMUNE DI TARANTO ADERISCE AD ULTERIORI BANDI PER L’INCLUSIONE DI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI.

IL COMUNE DI TARANTO ADERISCE AD ULTERIORI BANDI PER L’INCLUSIONE DI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI.

IL COMUNE DI TARANTO ADERISCE AD ULTERIORI BANDI PER L’INCLUSIONE DI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI.
0

Il Comune di Taranto ha aderito in A.T.S. al progetto “Migra et labora” nell’ambito dell’avviso pubblico “Discrimination Free Puglia” della Regione per la realizzazione di progetti di contrasto alle discriminazioni. Il progetto, che vede la partnership dal basso di numerose associazioni del terzo settore e di formazione professionale, tra cui Salam, Associazione Troisi e Left, ha l’obiettivo di accompagnare i minori stranieri nel percorso di recupero alla piena autonomia personale, finalizzata alla ricostruzione di un progetto di vita che comprende l’inclusione ed il successivo inserimento lavorativo. I destinatari avranno la possibilità di essere impiegati in postazioni di lavoro, seguire un percorso di formazione e recuperare il concetto di legalità. Il civico ente ha prestato altresi la propria partnership per l’adesione al bando pubblico “Never Alone” su progetto di inclusione sociale e lavorativa per minori stranieri non accompagnati presentato dalla cooperativa sociale Costruiamo Insieme.
“Attraverso l’adesione a progetti di questa portata – spiega l’assessore al welfare Simona Scarpati -, l’amministrazione Melucci dimostra nei fatti la sua sensibilità ed il suo impegno concreto per l’inclusione sociale e lavorativa dei minori stranieri non accompagnati per favorire una migliore e piena integrazione delle persone nel contesto sociale ed economico in cui vivono. La cultura dell’accoglienza è uno dei punti di forza della gestione delle politiche di integrazione che l’amministrazione, attraverso la struttura dell’assessorato al welfare, intende portare avanti al fine di garantire interventi multidimensionali di accompagnento sociale, lavorativo e formativo per questi ragazzi che possono diventare un valore aggiunto ed una risorsa per la nostra comunità”.