CONDANNATO FALSO DENTISTA

(ANSA) – TARANTO, 21 OTT – Il giudice monocratico del tribunale di Taranto Elvia Di Roma ha condannato a 10 mesi di reclusione un uomo di 49 anni accusato di aver esercitato abusivamente la professione di dentista pur privo di abilitazione e di aver falsificato il timbro riferito al nome inesistente di un medico munito di partita Iva per la emissione delle ricevute fiscali. Il falso dentista fu smascherato grazie a un servizio del Tg satirico “Striscia la Notizia” nel 2010.

Il giudice Di Roma ha inoltre condannato a un anno e 4 mesi per ricettazione un imputato accusato di aver aiutato il falso dentista a eludere le investigazioni dei carabinieri del Nas acquistando da lui due apparecchi di esclusivo uso odontoiatrico, a 6 mesi e 4 mesi di carcere altri due imputati accusati di concorso nel reato di esercizio abusivo della professione. Assolta invece la moglie del falso dentista, che aveva ceduto in comodato d’uso l’appartamento di sua proprietà per lo svolgimento dell’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *