CONSIGLIO COMUNALE DEL 26 MAGGIO 2020: I PRINCIPALI PUNTI

In data odierna, si è svolta la seduta di Consiglio Comunale in cui si sono approvati importanti provvedimenti nell’interesse della città di Taranto.

Il primo punto approvato è stato quello relativo allarinegoziazione per l’anno 2020 dei prestiti concessi agli Enti Locali dalla Cassa Depositi e Prestiti, con adesione all’operazione di rinegoziazione. Tale provvedimento è sorto in conseguenza della particolare situazione di emergenza attuale, per far fronte alla quale è stata concessa tale possibilità alle amministrazioni. È un provvedimento che si rivolge a favore delle fasce più deboli che stanno soffrendo particolarmente i disagi venutisi a creare in seguito alla fase di emergenza.

Il secondo punto all’ordine del giorno e cioè quello relativo all’approvazione del Piano Industriale Amiu è stato aggiornato alla prossima seduta di Consiglio Comunale, prevista per le date del 4 e 5 giugno p.v., in seguito ad una nota pervenuta dal Collegio dei Revisori, i quali rendevano noto di necessitare di maggior tempo per esaminare gli atti compiutamente.

Infine, è stato approvato il Regolamento sull’In House Providing mediante controllo analogo, che si può considerare come l’amministrazione indiretta delle società partecipate. Esso è stato richiesto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze ed è un atto che va nell’assoluta direzione della legalità e della trasparenza.

La seduta si chiude alle ore 12, 30 dopo aver approvato l’aggiornamento dei lavori del Consiglio Comunale in data 4 e 5 giugno p.v.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *