PRIMA CONSUMA UN DOLCE, POI RAPINA IL GESTORE DEL BAR

Dopo 90 minuti dalla rapina, l’autore è stato assicurato alla giustizia.
Nella serata del 10 aprile la sezione Falchi della Squadra Mobile ha tratto in arresto in flagranza di reato il 46enne tarantino Semeraro Massimo per rapina perpetrata in un bar del centro cittadino.
Costui, a viso scoperto, si è presentato nel bar e, dopo aver consumato un dolce, mostrando al cassiere una busta bianca la cui silhouette lasciava ad intendere che all’interno fosse celata una pistola, lo ha costretto a farsi consegnare la somma di 20,00 euro. Successivamente è fuggito via.
In seguito alla segnalazione della sala operativa della Questura, i Falchi sono giunti immediatamente sul posto e, visionando le telecamere del locale, hanno riconosciuto l’autore della rapina.
L’uomo è stato rintracciato poco dopo presso la propria abitazione e successivamente posto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *