CONTRATTO DI SVILUPPO: “POSSIBILE CREARE 2500 POSTI DI LAVORO”

L’obiettivo è creare un’alternativa economica al territorio ionico. Dal referente del Contratto Istituzionale si Sviluppo Gianni Azzaro l’auspicio: “Potremmo creare 2500 nuovi posti di lavoro”. Sono 76 progetti presentati per il rilancio dell’economia jonica, nell’ambito del Contratto Interistituzionale di Sviluppo per Taranto. Il referente del CIS, il vicepresidente della Provincia Gianni Azzaro ha presentato i risultati della prima raccolta di manifestazioni di interesse. C’è tempo fino al 4 ottobre per completare la documentazione e presentare il piano aziendale dei vari progetti. Poi ci sarà la valutazione da parte di Invitalia. Gli attori socio-economici del territorio hanno partecipato in maniera massiccia alla chiamata della Provincia di Taranto che ha svolto un ruolo di collante tra le varie parti interessate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *