CONTROLLI 25 APRILE: PRESIDI A MARINA DI GINOSA

Presidi presso tutti gli ingressi di Marina di Ginosa e controlli serrati da parte di Polizia Locale, Carabinieri e volontari di associazioni di pronti intervento in occasione della Festa della Liberazione.

Sul posto anche l’Assessore alla Polizia Locale Nicola Piccenna.

Gli accertamenti sono volti a verificare le prescrizioni del Decreto Ministeriale che vieta lo spostamento verso le cosiddette case estive e verso abitazioni diverse da quella principale.

Rimangono interdetti gli accessi a pinete, parchi e arenili.

Sanzioni da 400 a 3.000 euro, aumentate di 1/3 fino a 533,00 euro, se le violazioni sono commesse con veicoli.

Si ricorda che con Ordinanza n. 20 del 24 aprile 2020, sono stati adottati i seguenti provvedimenti di modifiche temporanee alle norme riguardanti la circolazione stradale validi per tutte le categorie di veicoli:

Divieto di accesso in Via Lungo Galaso a partire dall’intersezione con Via Tufarelle;

Divieto di accesso in Via Tufarelle a partire dall’incrocio con Via Lungo Galaso;

Divieto di accesso in Via Tufarelle per i veicoli che pervengono da Via della Mezzana;

Divieto di accesso in Via della Marinella (prolung. V.le Jonio) per i veicoli che pervengono dal confine con la Basilicata.

Le presenti disposizioni valgono:

Dalle ore 14:00 del 24.04.2020 alle ore 20:00 del 25.04.2020;

Dalle ore 14:00 del 30.04.2020 alle ore 20:00 del 01.05.2020;

Le disposizioni di cui ai precedenti punti da 1 a 4 potranno essere estese anche alle date del 26.04.2020, 2 e 3 maggio 2020 e saranno messe in atto dalle FF.OO. operanti e della Polizia Locale in caso dovesse essere necessario intervenire in relazione ai movimenti sul territorio di persone e veicoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *