CONTROLLI ANTIDROGA ANCHE A TALSANO

Un strano movimento di giovani in Viale Mediterraneo a Talsano, è stato notato dai “falchi” della Squadra Mobile nella loro attenta a capillare attività antidroga.
In una zona che negli ultimi tempi , non aveva dato particolari segni di attività di spaccio, quello strano andirivieni ha insospettito oltremodo i poliziotti che hanno deciso di attutare una serie di mirati servizi di appostamento.
Dopo aver annotato che la meta dei giovani era il quarto piano di uno stabile, gli agenti sono riusciti furtivamente ad entrare nel condominio, appostandosi sulle rampe di scale, nei pressi dell’appartamento del presunto spacciatore.
Con l’arrivo dell’ennesimo “cliente” la porta dell’appartamento messo sotto osservazione, si è aperta quasi in sincrono con quella dell’ascensore, pochissimi istanti che sono stati sufficienti ai “falchi” per bloccare il padrone di casa ed entrare rapidamente all’interno.
Sul tavolo della cucina i poliziotti hanno recuperato un grosso involucro in cellophane trasparente, con 70 grammi di marijuana tagliata e pronta per essere spacciata e due “GRINDER” usati per triturare e dosare la sostanza stupefacente.
Sul forno è stato ritrovato anche un piccolo panetto con altri frammenti di hashish, per circa 50 grammi ed un bilancino elettronico di precisione perfettamente funzionante.
Recuperati inoltre e posti sotto sequestro anche 690 euro, in banconote di diverso taglio, una bilancia di colore rosso ed uno spinello di “marijuana”, già pronto per essere consumato.
Al termine dell’operazione di Polizia, il proprietario di casa un 23enne pregiudicato tarantino è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *