CONTROLLI “NAS”: SCATTANO PRIME MULTE PER I COMMERCIANTI

Negli ultimi giorni, la Compagnia Carabinieri di Manduria ha predisposto ed eseguito un servizio di controllo straordinario del territorio, svolto con l’ausilio del personale del NAS di Taranto, finalizzato al controllo e alla verifica dei requisiti igienico-sanitari nell’ambito di alcune attività commerciali preventivamente individuate.
In tale contesto, nel comune di Lizzano, venivano accertate violazioni presso due esercizi commerciali e più precisamente in un bar e in un circolo ricreativo presenti nell’abitato.
In particolare al primo, i militari accertavano la mancanza dei requisiti igienico-sanitari, comminando a carico del titolare del bar, una sanzione amministrativa pari a 2.000,00 euro, al secondo veniva riscontrata la presenza di cinque persone non socie all’interno del locale, una di queste minorenne, oltre alla presenza di due avventori che trasgredivano il divieto di fumo, motivo per il quale ai trasgressori veniva comminata una sanzione di 50,00 euro ciascuno, mentre a carico del presidente del circolo ricreativo, responsabile della vigilanza in materia, veniva comminata una sanzione pari a 400,00 euro.
Dai controlli emergeva inoltre che il circolo ricreativo era privo della regolare SCIA e dell’HACCP; per tali mancanze è stata inoltrata, agli uffici competenti, la richiesta di chiusura del locale, oltre alla sanzione di ulteriori 2.000,00 comminata al presidente del citato circolo.
Analoghi servizi proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *