COOPERATIVA AMICI: C’E’ L’ ACCORDO

USB: Sospendiamo lo sciopero, ma lo stato di agitazione resta

Nella sede del Comune di Grottaglie alla presenza del Sindaco Sig. Ciro D’Alò, di un dirigente della Asl di Taranto e le RR.SS.UU. USB Lucia Cito e Daniela Calò, il legale della USB Avv. Antonella Zella, il Responsabile USB Appalti e Territorio Sig. Federico Cefaliello e per l’Azienda il Sig. Savino Torraco accompagnato dall’Avv. Saracino, si è raggiunto, dopo una lunga vicenda, l’accordo tra le parti per la copertura degli stipendi dei Lavoratori.
“Vogliamo ringraziare congiuntamente alla RSU e alle Lavoratrici, il Sindaco di Grottaglie Ciro d’Alò per aver mediato tra le parti e Giovannetti dirigente della Asl per la sua disponibilità – dichiara Federico Cefaliello, USB -. Finalmente abbiamo raggiunto un accordo e le dipendenti riceveranno gli stipendi. Sospendiamo quindi lo sciopero, ma non lo stato di agitazione. Saremo tranquilli solo quando tutto il dovuto sarà nelle mani delle lavoratrici”. Ricordiamo che la vicenda ha preso il via diversi mesi fa, diventando sempre più incandescente nelle ultime settimane quando, nonostante l’intervento del Prefetto, la cooperativa non ha voluto pagare le otto mensilità alle dipendenti.
“L’intervento del primo cittadino di Grottaglie è stato determinante, affinchè fosse riportato tutto alla normalità. Ci auguriamo che la cooperativa mantenga ciò che è stato dichiarato e verbalizzato e che le dipendenti possano tornare a lavorare in serenità”, conclude Cefaliello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *