CORONAVIRUS. LA SITUAZIONE AL 20 APRILE A TARANTO E IN REGIONE

L’ASL Taranto comunica che l’hub Covid “San Giuseppe Moscati” ospita, alle ore 18 del 20 aprile 2020, n. 59 pazienti, così distribuiti:

· n. 4 presso il reparto di Rianimazione;

· n. 22 presso il reparto di Pneumologia;

· n. 24 presso il reparto Malattie Infettive;

· n. 9 presso il reparto di Medicina Covid.

Si tratta in quasi tutti i casi di pazienti Covid. Alcuni di essi sono in attesa di primo tampone, altri in attesa di secondo tampone per la conferma.

Il Presidio Territoriale di Mottola, adibito quale struttura “Covid post acuzie”, ospita ad oggi n. 5 pazienti post-Covid. Un paziente è stato dimesso oggi.

Nel frattempo, si sta procedendo con l’esecuzione di tamponi per tutto il personale dell’ospedale “San Pio” di Castellaneta, dove oggi è stata riaperta la Farmacia (nei prossimi giorni seguirà la riapertura degli altri servizi, successivamente dei reparti di degenza). Nelle date del 15, 16, 17, 18 e 20 aprile sono state sottoposte a tampone circa 250 persone. Si tratta di personale afferente alla Direzione Sanitaria e Amministrativa di presidio, alla Radiologia, al Mecau, al laboratorio analisi, al centro trasfusionale (SIMT), alla Farmacia, all’Ortopedia, alla Cardiologia, alla Piastra ambulatoriale e di parte del personale di Sanitaservice operativo presso il presidio. Altri 200 tamponi circa (riguardanti il personale afferente alle strutture di Anestesia, Chirurgia, Ginecologia, Pediatria, Medicina, alla cucina e bar, nonché il restante personale di Sanitaservice) saranno eseguiti nei giorni 21, 22, 23, 24 e 27 aprile. In questi stessi giorni, circa venti persone al giorno saranno sottoposte, oltre che a tampone, anche a prelievo ematico per la ricerca degli anticorpi, per un totale di 100 persone (25 medici, 50 infermieri, 25 oss/ausiliari).

L’analisi di 210 tamponi effettuati nei giorni 15, 16, 17 e 18 aprile ha dato il seguente esito: 207 negativi e solo 3 positivi, riguardanti casi già noti di soggetti asintomatici ma non ancora negativizzatisi.

Restano in sorveglianza tutti gli operatori sanitari risultati precedentemente positivi a SARS-COV-2 (in tutto una trentina). Alcuni di loro sono guariti, altri ricoverati, altri in attesa di tampone; alcuni sono sintomatici, altri asintomatici ma ancora positivi.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 20 aprile, in Puglia, sono stati registrati 1.591 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 38 casi, così suddivisi:

7 nella Provincia di Bari;
0 nella Provincia Bat;
15 nella Provincia di Brindisi;
14 nella Provincia di Foggia;
1 nella Provincia di Lecce;
1 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati oggi 10 decessi: 3 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 in provincia Foggia, 1 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 44.189 test.
Sono 431 i pazienti guariti.
Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 3.567 così divisi:

1.138 nella Provincia di Bari;
335 nella Provincia di Bat;
500 nella Provincia di Brindisi;
868 nella Provincia di Foggia;
452 nella Provincia di Lecce;
243 nella Provincia di Taranto;
26 attribuiti a residenti fuori regione;
5 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *