CORTOMETRAGGIO “L’ALTRA FACCIA DEI BULLI”, LA POLIZIA CON LA SCUOLA

Cortometraggio “L’altra faccia dei bulli”: alternanza scuola-lavoro con il Liceo “Vittorino da Feltre”
Si è svolta questa mattina, presso la Questura, la presentazione della conclusione del percorso di alternanza scuola-lavoro tra la Questura di Taranto e il Liceo delle Scienze Umane “Vittorino da Feltre”.
L’evento è stato presentato dal sig. Questore, dr. Stanislao Schimera e dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Alessandra Larizza, alla presenza del sig. Prefetto di Taranto e del Sostituto procuratore dr.ssa Alessandra De Luca.
Quest’anno i 14 alunni impegnati nel percorso si sono cimentati nella realizzazione di un cortometraggio sul tema del bullismo dal titolo “L’altra faccia dei bulli”.
Alla realizzazione del lavoro ha prestato la sua collaborazione la Polizia di Stato, con personale della Questura che ha recitato interpretando il ruolo di loro stessi.
Alla stessa maniera, la Dirigente Scolastica ed i docenti del Liceo “Vittorino da Feltre, hanno interpretato il ruolo di loro stessi, prendendo parte al film.
Il messaggio che si desidera trasmettere è quello del costante e duraturo dialogo tra la Polizia di Stato e l’istituzione scolastica con la finalità di prevenire e contrastare fenomeni di bullismo sin dalla loro nascita, ancora prima che possano degenerare in episodi delittuosi più gravi.
Il cortometraggio sarà pubblicato sulla pagina Facebook della Questura di Taranto, anche con immagini del backstage che vede come protagonisti gli stessi ragazzi, nonché sulla pagina internet del Liceo “Vittorino da Feltre”.
Nella stessa occasione, sono state consegnate le pergamene ai ragazzi che hanno partecipato al concorso “La Polizia di Stato: esserci sempre”, bandito in occasione del 166° Anniversario della Fondazione della Festa della Polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *