COVID-19 e Imprese: come andare online con successo?

Come spesso accade a pagare il prezzo più duro in questa situazione, così difficile e sempre in cambiamento, sono le piccole e medie imprese del nostro territorio. A decine hanno chiuso per sempre, e a centinaia vivono momenti di grande difficoltà: incassi diminuiti, impossibilità a lavorare come al solito, tasse e costi che invece si accumulano.

Certo c’è stato anche un forte cambiamento, con centinaia di piccole aziende del nostro territorio che hanno cominciato a guardare al mondo digitale come a una vera opportunità per continuare a lavorare.

Quali sono le azioni a cui ogni azienda, di qualunque tipologia, deve prestare attenzione per avere successo online? Lo abbiamo chiesto a Attilio Grisi e Luca Miacola, fondatori di SNASTO, la società di digital marketing partner della Nuova Studio100.

Gli abbiamo chiesto quali sono 3 regole fondamentali che tutti devono conoscere, ecco le loro risposte:

REGOLA n°1: avere un piano

Luca Miacola: “Soprattutto durante il primo lockdown, a Marzo, molte aziende si sono lanciate in attività web senza alcuna pianificazione. Non c’era tempo, l’emergenza ha colto tutti di sorpresa. Vorremmo non essere di nuovo nel mezzo della seconda ondata, ma la realtà è che ci hanno di nuovo chiesto di stare chiusi e tante aziende erano di nuovo impreparate.

Quando si viene presi in contropiede è fondamentale pianificare le proprie mosse. Mettere in evidenza un post su Facebook sperando che qualcuno decida di scriverci o chiamarci è come regalare soldi a Facebook o Google, che proprio non ne hanno bisogno!”

Attilio Grisi: “Anche azioni piccole, con budget piccoli, ottengono risultati se c’è una pianificazione e la giusta tecnica. Le strategie che funzionano sono quelle che mettono il cliente al centro creando un percorso che dalla pubblicità passa per la creazione di un legame, di un senso di conoscenza tra il cliente e l’azienda.

Nel corso delle ultime settimane, con questo metodo, abbiamo trasformato un ristorante in un vero campione dell’asporto, abbiamo attivato tre e-commerce e stiamo curando la fase di lancio e la gestione dei primi ordini. Anche se…”

REGOLA n°2: non fissiamoci sugli e-commerce!

Continua Attilio Grisi: …anche se non bisogna fissarsi sugli e-commerce. Attivare un negozio online è un processo che richiede tempo e investimenti e non è sempre la soluzione migliore per chi vuole vendere online in poco tempo.

Sono diverse le attività che sono arrivate da noi chiedendoci un e-commerce e alla fine della consulenza hanno creato insieme a noi un sistema rapido e semplice per gestire le consegne a domicilio dei propri prodotti o le prenotazioni dei propri servizi.”

Luca Miacola: Tanti pensano che gli e-commerce siano una bacchetta magica. Posso dirvi, dopo aver gestito negozi online con fatturati milionari, che non è così.

I clienti vogliono un servizio di qualità, non gli interessa quanti prodotti hai o che sito hai. Se hai un’e-commerce o se gestisci gli ordini tramite Facebook è la stessa cosa, ciò che conta è che tu ti prenda cura di loro.

Il primo passo è una comunicazione chiara, efficace: campagne in grado di attirare l’attenzione e far capire che sei meglio degli altri, soprattutto di Amazon e della GDO!”

REGOLA n°3: bersaglia il tuo cliente

Luca Miacola: “Tantissime volte ci capita di offrire la nostra consulenza a imprenditori che in passato hanno usato strumenti come le sponsorizzate di Facebook con scarsi risultati e ora sono convinti che non funzionino.

Come in tantissime cose è importante conoscere bene lo strumento e saperlo utilizzare per ottenere i massimi risultati. Questo, spesso, significa ammettere che non tutte le campagne nascono col buco. Budget, piccoli o grandi, sperperati senza una corretta pianificazione servono solo a disperdere energie.”

Attilio Grisi: “Quando si pianifica una campagna è facile farsi distrarre da target, posizionamenti e altri tecnicismi… Bisogna ricordarsi che dall’altra parte dello schermo ci sono sempre delle persone!

Una persona per essere portata ad acquistare, a prenotare o a registrarsi deve essere colpita dalle tue campagne numerose volte, magari su più canali!

Per questo quando gestiamo i progetti dei nostri clienti puntiamo su un pubblico molto preciso e facciamo in modo di colpirlo su tanti canali, come ad esempio Facebook, Google, Youtube, o anche, di recente SkyTV o, perché no, la stessa Studio100!

Da dove cominciare?

Il primo passo è chiarirsi le idee, quello che serve per poter pianificare la tua strategia seguendo i consigli della Regola n°1. Come fare? Basta cliccare su questo link e inviare un messaggio ai ragazzi di SNASTO.

E, come sempre, bisogna guardare avanti e ricordarsi che questo è il momento migliore per pianificare: chi si porterà avanti ora avrà una marcia in più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *