COVID-19, OGGI IN PUGLIA 51 CASI POSITIVI. 3 DECESSI

  • di

Il Centro di Taranto è pronto a “rifiorire”, con l’attesissima “Gran Festa di Primavera” in programma domenica 2 aprile, dalle ore 17 fino alle 22.

L’evento è organizzato da all’Associazione Smile di Manuel Manfuso, in collaborazione con la rete di negozi Made in Taranto del borgo umbertino, con il patrocinio del Comune di Taranto, e la fondamentale partecipazione dell’Associazione C’era una volta.

Non un semplice evento, ma una grande festa all’insegna del divertimento e della solidarietà, grazie al coinvolgimento attivo delle associazioni di volontariato(Unicef, Mister Sorriso-Volontari della gioia, Smile Friends, S.i.m.b.a. Onlus), che da anni spendono tempo ed energia sul territorio per aiutare gli ammalati e i più bisognosi.

L’allestimento dei vari stand tra le vie del borgo sarà l’occasione giusta per far conoscere a tutti le loro attività e le interessanti iniziative di cui spesso non si è a conoscenza.

Ad attrarre turisti e curiosi, ci saranno spettacoli di magia, trampolieri, giocolieri e clown con la presenza di artisti di strada che daranno vita a danze, street band, sbandieratori, musici e tanto altro ancora.

Con partenza da Via di Palma con Via Duca degli Abruzzi, avrà luogo una parata alle ore 17 dei diversi artisti che si protrarrà fino a Piazza Garibaldi, dove è previsto l’allestimento dei mercatini artigianali.

Il vero mercatino dell’artigianato, dalle ore 10 fino alle 22 con i migliori artigiani della Puglia che proporranno le proprie specialità, lavorando sul posto e dando spettacolo mentre creano delle vere e proprie opere d’arte.

Non mancheranno gli spettacoli rivolti in particolare ai più piccoli e alle loro famiglie, per assicurare momenti di svago a misura di ogni età, mentre la mattinata prevede, anche, la possibilità di prenotare escursioni in barca a vela o in barca a remi e in catamarano per approfittare del sole primaverile e far visita ai delfini.

La speranza da parte degli organizzatori dell’evento non è solo quella di offrire una domenica di spensieratezza ai cittadini, ma soprattutto è volta a restituire vitalità ad una città che sta attraversando un periodo difficile, contando sull’ampio coinvolgimento da parte dei commercianti e delle aziende del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *