COVID, RIAPERTURA SCUOLE. VERTICE IN PREFETTURA

Convocato dal Prefetto di Taranto, si è tenuto oggi in videoconferenza il primo incontro esecutivo del tavolo provinciale per coordinare le attività necessarie per la ripresa delle lezioni in presenza delle scuole che, come previsto dal recente Dpcm, dal 7 gennaio vedrà in classe una percentuale non inferiore al 75% degli studenti.
Introducendo la riunione il Prefetto Demetrio Martino ha sottolineato la necessità di acquisire tutte le informazioni utili all’elaborazione di un piano operativo che permetta di armonizzare le esigenze della scuola con l’offerta di traporto pubblico locale.
L’obiettivo è evitare assembramenti sia nei pressi delle scuole, sia alle fermate e sugli autobus.
A tal fine il Prefetto ha chiesto al rappresentante dell’Ufficio scolastico provinciale Mario Trifiletti di acquisire dagli istituti del territorio le informazioni sui flussi degli studenti che utilizzano il trasporto pubblico locale per raggiungere il capoluogo. All’incontro hanno partecipato anche i rappresentanti del CTP e di Ferrovie del Sud Est.
Sulla base di queste informazioni verrà elaborato un piano (la prossima riunione è fissata per martedì 15 dicembre) per coordinare le attività che, tra l’altro, vedranno il coinvolgimento delle forze dell’ordine (presenti all’incontro anche i loro rappresentanti) per il controllo del distanziamento sociale e dell’uso della mascherina.
Nell’incontro è stato sottolineato che gli istituti scolastici debbano distanziare gli orari di ingresso e uscita degli studenti di almeno 90 minuti, sia per evitare assembramenti, sia per permettere alle aziende di trasporto di “gestire” convenientemente i flussi, rimodulando e rafforzando il servizio, anche con corse “dedicate” e, nel caso, utilizzando autobus noleggiati da privati.
Ricordiamo che la normativa attuale conferma il limite del 50% della portata dei mezzi, che corrisponde indicativamente a 2-3 persone a metro quadro, secondo l’ampiezza dei mezzi.
All’incontro ha partecipato un’importante delegazione del Comune di Taranto, composta dall’assessore alla Polizia Locale Gianni Cataldino, dall’assessore alle Società Partecipate Paolo Castronovi e dall’assessore alla Pubblica Istruzione Deborah Cinquepalmi, dal comandante Michele Matichecchia e dal presidente di Kyma Mobilità Giorgia Gira, accompagnata dai tecnici della società partecipata.
Il Comune di Taranto ha espresso la massima disponibilità per affrontare al meglio il ritorno tra i banchi degli studenti, sia mettendo a disposizione le donne e gli uomini della Polizia Locale, sia potenziando in determinate fasce orarie il servizio di Kyma Mobilità, peraltro l’azienda partecipata ha già pronte le statistiche sull’utilizzo degli autobus elaborate durante i precedenti periodi di contingentamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *