CRISI FAMILIARE: A TARANTO UNO SPORTELLO DI MEDIAZIONE

Scarpati Atto di indirizzo per l’attivazione di uno spazio neutro e di mediazione familiare
Atto di indirizzo per l’attivazione di uno spazio neutro e di mediazione familiare. A presentarlo alla Giunta che l’ha approvato, è stata l’assessore al welfare, Simona Scarpati, che spiega: “Il Comune di Taranto ha aderito un avviso pubblico del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali previsto nell’ambito del PON inclusione sociale con una proposta di intervento che è stata ammessa a finanziamento. Prossimo step sarà l’attivazione di una procedura negoziata per l’aggiudicazione del servizio fino a tutto il 2019 e prevedendo eventuale proroga. La linea di indirizzo- continua l’assessore- prevede la progettazione di uno spazio neutro di mediazione familiare per le gestioni delle fragilità familiari. E’ una scelta politica ed operativa che si configura come un percorso di cura, flessibile e mirato, dei legami familiari in crisi tanto più necessario quando vi è la presenza di minori. In questo caso, la mediazione familiare avrà come obiettivo, dunque, il raggiungimento di accordi negoziati tra le parti, riguardanti ogni aspetto relativo alla responsabilità sui figli e alla loro educazione e formazione, sia in ambito di prevenzione che di gestione della crisi familiare. Tutto ciò avverrà in spazi neutri- conclude l’assessore- da destinare appunto alle famiglie e alle coppie per interventi preventivi di gestione delle crisi e del superamento della difficoltà fino ad un miglioramento delle relazioni sociali, soprattutto in presenza di separazioni personali o divorzi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *